Cos’è la Mastoplastica Additiva?

La Mastoplastica Additiva, si attua per aumentare il volume mammario o per riempire una ghiandola mammaria svuotata.

Ad oggi risulta essere uno tra gli interventi di Chirurgia Estetica più eseguiti al mondo, la enorme casistica raccolta negli anni, ha portato un continuo e progressivo miglioramento dei materiali utilizzati e delle tecniche chirurgiche.

La Mastoplastica Additiva è un intervento che porta ad ottimi risultati, donando un profilo corporeo del tutto nuovo alla donna. Di certo, è fondamentale, scegliere con equilibrio ed in accordo con la paziente il planning operatorio, al fine di  soddisfare le sue richieste e raggiungere  nel contempo un risultato naturale.

Come viene eseguita la Mastoplastica Additiva?

L’inserimento delle Protesi Mammarie, viene eseguito attraverso piccole incisioni,  queste possono essere collocate, attorno al complesso Areola-Capezzolo, al Solco Sottomammario, oppure sotto la Regione Ascellare.

Il Chirurgo Plastico allestisce quindi una tasca che deve contenere la protesi, questa può essere collocata in sede Sottoghiandolare o Sottomuscolare.

La decisione che il chirurgo deve prendere in accordo con la paziente, circa l’accesso da utilizzare ed il piano in cui collocare la protesi, prende in considerazione diverse variabili, in rapporto alle  caratteristiche fisiche della paziente:

  • elasticità della pelle
  • spessore del pannicolo adiposo
  • età
  • stile di vita
  • percentuale di adipe nella ghiandola mammaria
  • forma della protesi
  • dimensioni della protesi

In alcuni casi può essere necessario abbinare alla Mastoplastica Additiva, una Mastopessi o lifting del seno.

Infatti, allorchè il tessuto in sede mammaria risulti essere troppo rilassato e ptosico, può non essere sufficiente, il solo inserimento di protesi mammarie per migliorare il quadro clinico.

Questa evenienza può presentarsi in relazione all’età, a rapidi aumenti  o perdite di peso, alle gravidanze ed all’allattamento.

In questi soggetti, si consiglia di abbinare alla Mastoplastica Additiva l’intervento di Mastopessi o Lifting del Seno, si potrà in questo modo, risollevare la struttura ghiandolare rassodandola e migliorandone la forma complessiva.

Per ottenere questo risultato, si procede, dopo un disegno preoperatorio, all’asportazione del tessuto cutaneo in eccesso,  quindi grazie all’inserimento di una protesi mammaria di forma e grandezza adeguate, si può giungere all’aumento di volume del seno.

Solo in pazienti che presentino una ptosi moderata, con lieve abbassamento del complesso Areola-Capezzolo, si può procedere al solo lifting areolare ed all’inserimento protesico.

Convalescenza, Postoperatorio e Complicanze?

La guarigione: nei giorni successivi, la paziente indossa un reggiseno contenitivo elasticizzato di tipo sportivo. Si raccomanda di evitare sforzi fisici eccessivi poiché il sollevamento di pesi, nell’immediato postoperatorio, può causare complicanze ed un rallentamento della guarigione.

E’ possibile fare ritorno al lavoro dopo circa una settimana ed ogni tipo di attività può essere ripresa nell’arco di poche settimane.

La temporanea diminuzione della sensibilità in sede mammaria, torna nella norma, una volta terminato il processo di guarigione.

Viene conservata la capacità di allattamento in caso di future gravidanze.

Le piccole cicatrici che residuano alle incisioni di accesso, risultano in genere poco visibili dopo qualche mese.

In caso di Mastoplastica Additiva praticata in contemporanea ad una Mastopessi, sarà opportuno preventivare una ripresa delle attività lavorativa e sportiva posticipata di alcuni giorni.

Prima – Dopo

Prenota una visita

La prenotazione di una visita per Mastoplastica Additiva è facile e veloce tramite il form di contatto qui in basso.

Domande Frequenti

Se hai altri dubbi non esitare a contattarmi, intanto qui di seguito trovi la risposta alle domande più frequenti riguardo la Mastoplastica Additiva

Posso muovere le braccia dopo l’intervento di mastoplastica additiva?
Dove si possono posizionare le protesi?
Dove si effettuano le incisioni cutanee?
Quanto dura l’intervento di Mastoplastica Additiva?
Le medicazioni postoperatorie quante sono?
Quanto pesa una protesi al seno?
Posso allattare se decido di mettere le protesi al seno?
Quanto durano le protesi mammarie?
Per sottoporsi ad intervento di Mastoplastica Additiva bisogna essere maggiorenni?
L’impianto di protesi al seno diminuisce la sensibilità del capezzolo?
Le protesi al gel di silicone sono sicure?
Le protesi al seno influenzano la mammografia?
Qual è la complicanza più frequente della Mastoplastica Additiva?
Sono molti i tipi di protesi in commercio?
Dubbi e Domande
Realizzazione siti Web e design with ❤ by Creative Storming